16 nov

Scoperta backdoor per malware nei programmi Microsoft Office

scritto da: Digiworks Notizie

Spesso la colpa è dell’utente distratto: fa un clic sbagliato, abilita un’opzione fasulla, scarica file corrotti ed ecco che il malware entra nel PC portando devastazione e non pochi problemi.

Stavolta, però, “la colpa” non sarebbe più dell’utente, ma di Microsoft Office.

Ebbene sì, hai capito bene: aprire un documento potrebbe diventare un’azione pericolosa. Noi ti spieghiamo il perché.

È stato scoperto che un eseguibile all’interno di Office, necessario per garantire la compatibilità con documenti creati con versioni precedenti del programma, offre una potenziale porta d’accesso ai malware, senza richiedere interazione alcuna con l’utente.

Il problema nello specifico riguarda l’uso di librerie obsolete che non rispetterebbero le più recenti procedure di sicurezza introdotte da Windows.

Se stamattina il vostro PC ha impiegato più tempo per avviarsi, il motivo è proprio questo: è stato rilasciato rapidamente un aggiornamento del sistema operativo per risolvere questa falla.

I rischi però non sono ancora del tutto esclusi: se vuoi mettere il tuo PC in sicurezza, contattaci all’indirizzo info@digiworks.it oppure chiamaci al numero 800 484848.

Torna indietro

Torna su