27 set

La Lucente

scritto da: Digiworks Notizie
LA STORIA

La storia de La Lucente S.p.A. parte nel 1922, quando l'azienda nasce per occuparsi di piccole pulizie, fino ad oggi, che la vede una delle imprese storiche d'Italia. La Lucente S.p.A. ha vissuto una progressiva crescita nel corso dei decenni: dai condomini ai negozi, dai primi grandi appalti (1968) alla trasformazione in Società per Azioni (1972). Nel 1980, con l'apertura della filiale di Torino, il salto sul mercato nazionale dove La Lucente S.p.A. si consolida negli anni '90, avviando un inarrestabile percorso di crescita che l'ha proiettata nel panorama nazionale e internazionale.

Attualmente il Gruppo La Lucente conta circa 3.000 dipendenti e vanta una struttura organizzativa e una rete territoriale con ben 13 tra sedi e filiali operative, dislocate sull'intero territorio nazionale. Questo consente, da ben 95 anni, di mettere al servizio delle imprese e della collettività la sua competenza in materia di: Facility Management, Pulizie Civili e Industriali, Pulizia e Sanificazione Ospedali, Ambiente ed Ecologia, Manutenzioni, Logistica, Servizi Museali, Reception e Portierato, Gestione Aree Verdi, Servizi di Governo, raggiungendo un fatturato di quasi 50 milioni di euro.
La Lucente S.p.A., inoltre, aderisce e collabora attivamente con le Associazioni Datoriali di Categoria ANIP-Confindustria e UNIFERR-Confindustria. La storia dell'azienda continua da ben tre generazioni.

L'ESIGENZA

L'azienda basa la gran parte delle sue attività quotidiane sull'elaborazione di informazione digitali. L'infrastruttura dei sistemi server fisici aveva completato il suo naturale ciclo di vita e necessitava di un rinnovamento che fornisse allo stesso tempo una maggiore affidabilità ed un maggiore livello di servizio. In particolare negli ultimi tempi anche le interruzioni dei servizi dovute alla manutenzione hardware/software programmata erano difficili da pianificare e causavano problemi agli utenti. Ci hanno esposto l'esigenza di "condensare" e virtualizzare i loro server fisici in una nuova architettura che permettesse di ridurre i tempi di fermo in caso di failure e di aumentare la loro flessibilità in caso di necessità di nuovi server.

LA SOLUZIONE

La disponibilità di sistemi a basso consumo energetico, con storage condiviso, ha favorito il rinnovo e la riduzione dei componenti hardware. Nella nuova infrastruttura abbiamo proposto l'introduzione di un ambiente ad alta affidabilità basato sulla piattaforma Windows Server Hyper-V unito ad un rinnovamento completo dei sistemi software. La disponibilità di servizi Cloud-based ha consentito l'adozione di un'architettura Hybrid posizionando alcuni servizi in Office 365, quali la pulizia Anti-Spam e Anti-Malware delle email grazie al servizio Exchange Online.
La nuova infrastruttura è ora basata su un Microsoft Hyper-V Cluster che garantisce Alta Affidabilità a fronte di malfunzionamenti hardware e, grazie alle tecnologie di Windows Server, semplifica gli interventi di manutenzione potendo riallocare in modo live i sistemi senza interruzioni dei servizi. Le nuove tecnologie adottate per i sistemi di posta Office 365, garantiscono anch'esse un superiore livello di servizio grazie all'esecuzione della quasi totalità delle attività di manutenzione e gestione delle mailbox effettuate online da Microsoft, senza interrompere i servizi agli utenti. Lo spostamento nel Cloud Microsoft di Anti-Spam e Anti-Malware ha inoltre ridotto notevolmente la quantità di traffico email che raggiunge la rete privata.

Torna indietro

Torna su